k

A PIEDI VERSO L'OCeano

13 Aprile 2022

13.04.2022

Sveglia alle prime luci dell'alba, asciugo la tenda,faccio colazione e continuo lungo la strada sterrata che mi porta a Zermen. Sento Diego e Igor al telefono e ci diamo appuntamento al bar per fare colazione. Una bella chiacchierata su viaggi, un po' di lavoro e ci salutiamo. 

Piccola pausa per fare la spesa e continuo nel centro di Feltre. Decido di fare un piccola deviazione e andare a trovare Cindy, un'amica che non sento da molto tempo.

Dopo una bella chiacchierata riparto lasciandomi alle spalle Feltre proseguendo per la campagna di Mugnai. Sono passato tantissime volte da queste parti, ma farlo a piedi è un'altra cosa, vedo cose che non avevo mai notato e scopro l'esistenza di parecchi percorsi ciclopedonali.

L'idea di oggi è arrivare al lago del Corlo, un bellissimo lago artificiale nel comune di Arsiè di Feltre, ci sono stato molte volte con la canoa canadese ed è davvero un lago particolare che merita una visita.

Provo a telefonare ai due campeggi ma uno è chiuso e l'altro non mi risponde. Provo i vari b&b lì attorno e l'albergo, ma sono chiusi. Speravo in una doccia calda e di poter lavare i vestiti ma lo farò domani. Arrivo al lago e leggo che il regolamento comunale vieta qualsiasi tipo di campeggio o bivacco, caspita che faccio? Non è mia intenzione infrangere la legge, così penso di tornare indietro un po' e di accamparmi, ma vedo passare due signori con la bici elettrica e, ad istinto, ipotizzo siano turisti, quindi da qualche parte devono pur essere accampati. Insisto con l'altro campeggio e finalmente mi rispondono, sono aperti. Arrivo.L'accoglienza è calorosa, le due titolari vedono lo striscione e iniziamo a chiacchierare. Mi indicano il posto dove piantare la tenda, poi doccia caldissima, cena e mi infilo in tenda. Mi arriva un messaggio che mi riempie di gioia ed emozioni: " sei davvero luce e aria" …