k

A PIEDI VERSO L'OCeano

09 maggio 2022 Bernezzo (CN)

09.05.2022 Bernezzo (CN)

Oggi sveglia senza pensieri, ho dormito benissimo da Diego e Simona, loro si sono alzati presto e sono già andati, io sono invitato a colazione dai genitori di Diego.

Chiacchieriamo molto con sua mamma Mari, mi ha anche preparato la torta e me ne ha dato un gran pezzo da portare con me.

Grazie mille per l'ospitalità.

Giornata nuvolosa, ma non piove, cammino sulla SP169 fino a Centallo, dove faccio un giro per il mercato settimanale. Ieri (8 maggio) c'era la festa del patrono, con tanto di sagra e giostre.

Qualche giorno fa ho sentito al telefono Denis, il cugino di Claudio, un amico di vecchia data, lui abita a Bernezzo e si è offerto di ospitarmi per questa notte.

Qualche km più avanti decido di fare una deviazione per bermi qualcosa in un bar leggermente fuori rotta. Al momento di pagare trovo Christian che mi offre la coca cola che ho bevuto, lui ha fatto il cammino di Santiago anni fa con i suoi due figli di 6 e 9 anni. Grandissimo! Scopro anche che è un Vigile del Fuoco.

Ci salutiamo e riprendo la strada.

Poco dopo si accosta con la macchina e mi invita a pranzare da lui in un paesino poco piú avanti. Accetto molto volentieri.

Poche centinaia di metri dopo, una signora, Anna, si ferma in macchina e incuriosita mi chiede del mio viaggio, si offre di ospitarmi per la notte a Caraglio, le spiego che sono diretto a Bernezzo dove mi ospiterà Denis.

Gentilissima la ringrazio comunque.

Arrivo a casa di Christian, pranziamo e chiacchieriamo sul Cammino, mi da molte dritte su come arrivare a Sisteron in Francia dopo il passo della Maddalena, in piú mi spiega come raggiungere Bernezzo tagliando per i campi.

La strada che prendo ha l'asfalto molto rovinato e col carretto faccio un po' di fatica, per fortuna poi migliora e arrivo vicino al paesino di San Rocco. Diego, un signore su un mezzo movimento terra, si ferma e mi fa alcune domande sul mio viaggio. Mi invita a bere qualcosa con lui e un suo amico ma dovrei tornare indietro, gli chiedo scusa ma anche solo 500m adesso sono tanti per me. Mi fa alcune foto e ci salutiamo.

Mezz'ora dopo un'auto si ferma davanti a me in un parcheggio, scende Diego col suo amico Roberto con tre birre in mano. Troppo forti, come si dice, se la montagna non va a Maometto…

Il giorno prima erano a Rimini alla sfilata degli Alpini, ridiamo e scherziamo un po' e intanto mi cercano alloggio tra i loro amici a Demonte, il paese dove dovrei arrivare domani.

Questa è veramente una birra on the road.

Arrivo a casa di Denis, anche lui è bellunese come me e si è trasferito qui otto anni fa per lavoro.

Approfitto per fare una lavatrice dei vestiti sporchi, doccia e poi cena assieme con tante chiacchiere e una videochiamata con suo cugino Claudio per ringraziarlo. Denis mi da alcune informazioni sulla strada per domani.