k

A PIEDI VERSO L'OCeano

21.06.2022 Puente la Reina (Navarra)

21.06.2022 Puente la Reina (Navarra)

Festa dei roncadores anche stanotte. Eravamo in 4, 3 russavano, e non ero io. Non importa, tanto oggi posso dormire tutto il giorno.

L'ordine della guardia civil per oggi è di rimanere fermi in albergue e non percorrere nessun tratto del Cammino in Navarra. Per cui l'idea per oggi è di riposarmi. I pellegrini in camerata con me invece hanno deciso di partire. Io torno a dormire.

Mi sveglio un po' dopo e do un'occhiata alla situazione incendi, faccio il bucato, sistemo un po' il carretto che ha bisogno di cure.

Ci sono alcuni paesi prima di Puente la Reina e non sono stati toccati dagli incendi, eventualmente potrei andare lì oggi. Giusto per non star fermo del tutto.

Chiedo all'ospitalera qualche informazione. Alle 11 circa, arriva la comunicazione che gli incendi sono stati spenti e tutti i pellegrini possono continuare, ponendo solo un po' di attenzione nei passaggi dove ci sono stati gli incendi. Bene allora vado. Seguo la strada nazionale, non ho voglia di sentieri oggi.

Arrivo su una strada molto trafficata, ma abbastanza sicura. Giro verso Puente la Reina e inizio a vedere i danni degli incendi. Le fiamme sono arrivate davvero vicino al paese. Bravi i pompieri e tutti quelli che hanno lavorato per spegnere le fiamme. C'è nell'aria l'odore di boschi bruciati, lo conosco molto bene.

Colline intere annerite, campi distrutti dalle fiamme, si vede l'azione del vento che ha sparso focolai ovunque.

Cammina cammina sono quasi a Puente l Reina, qui incroceró il Cammino francese e sará tutto molto piú comodo. Paesi ogni pochi km con bar, negozi e albergue.

Sento un dolore al tallone, credo sia venuto il momento di cambiare le scarpe. In questo paese c'è un ufficio postale, ne approfitterò domani per spedire a casa un po' di cose che non uso. Piú leggero è il carretto, meglio andró sui sentieri e sulle strade sterrate che mi attendono. Cerco un albergue e ne trovo uno alle porte di Puente la Reina, hanno anche un ristorante. Stasera relax.

La sera a cena scambio alcune parole con due pellegrini spagnoli. Arrivano da Pamplona. Mi spiegano che molti hanno atteso due giorni a Pamplona, causa incendi, poi hanno preso un bus per Logroño, quindi nei prossimi giorni troveremo davvero pochi pellegrini sul Cammino.

Sono da solo in una stanza da 4 letti. Stanotte dormo senza roncadores!